Anna Sara D'Aversa

Nasce a Ortona (CH), consegue la Maturità Linguistica a Pescara, dove studia anche pianoforte nel Conservatorio della città; nel 2002 si trasferisce a Roma, dove si immatricola al DAMS dell'Università degli Studi di “Roma Tre”.

Nel 2009 si laurea con lode ottenendo la Laurea Magistrale DAMS – Teatro Musica, discutendo una tesi in Estetica Musicale diretta da Giovanni Guanti, Elio Matassi e Stefano Zenni.

Si occupa di fenomenologia musicale contemporanea, nuovi linguaggi artistici e strategie di resistenza estetica, vive attualmente a Parigi, dove è dottoranda di ricerca, diretta da Gianfranco Vinay e Mario Perniola, presso l'École Doctorale Esthétique, Sciences et Technologie des Arts dell'Université Paris 8 – Saint Denis di Parigi, in cotutela con la Scuola Superiore di Studi in Filosofia dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Nel gennaio 2010 tiene una lezione sulla Psicotropia musicale alla facoltà di Psicologia dell'Università dell'Aquila, nel quadro del corso del prof. Pietro Paolo Notarfranchi "Teorie e Tecniche della Dinamica di Gruppo e delle Devianze ".

In agosto 2010 è selezionata dall'Università di Pechino come relatrice, nel quadro del XVIII congress of Aesthetics, con la relazione “Vers une phénoménologie postmusicale”.

Nel settembre 2010 interviene all'Università dell'Egeo sull'isola di Lesbo con la relazione “Posthumanism in the Work of Marcel Li Antuñez Roca”, nel quadro del convegno internazionale “Audiovisual Posthumanism”.